Tre morti in tre giorni: il coronavirus torna a far tremare la Tuscia

122

Tre sono stati i decessi negli ultimi tre giorni nella Tuscia: venerdì scorso 25 settembre è morto un 96enne di Viterbo, sabato 26 e domenica 27 settembre ad Acquapendente sono decedute due persone rispettivamente di 85 e 91 anni, nel reparto di malattie infettive dell’ospedale di Belcolle.

Tutti avevano, oltre a un’età avanzata, un quadro clinico complesso.

Anche il nipote del 91enne è positivo.
Il covid 19 torna a far paura nella Tuscia, poichè i numeri dei contagiati, con o senza sintomi, crescono.

In particolare, a Civita Castellana, ci sono 8 contagi e il neosindaco Luca Giampieri ha pertanto convocato il centro operativo comunale e le autorità. nel municipio di piazza Matteotti.

L’incontro è previsto per oggi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui