Trovata cura per il Coronavirus? L’OMS frena. Intanto in Cina una donna da alla luce un neonato infetto

Buone notizie dall'Italia. La donna ricoverata a Verona risulta negativa ai test sul contagio

632
Cura Coronavirus

Dalla Cina sembrerebbero aver trovato una cura, l’OMS invece smorza i toni. La risoluzione del Coronavirus è ancora lontana.

Il team della dottoressa Li Lanjuan, nota epidemiologa e professoressa alla Zhejiang University, tramite test con cellule in vitrio, sembrerebbe aver trovato due farmaci (Abidol e Darunavir) in grado di inibire il 2019-nCoV (Coronaviurs).

Tramite un portavoce però, l’OMS dichiara al Financial Times che ancora non sono da considerarsi come trovate eventuali cure funzionali e che qualunque farmaco dovrà essere regolarmente sperimentato.

Nel mentre, sempre dalla Cina, arriva una notizia preoccupante. Un bambino nato da poco più di 30 ore è stato trovato infetto dal Coronavirus. Si aprono le ipotesi di contagio da madre infetta al bambino nel grembo, ma non vi è ancora la certezza. In ogni caso i due sono al momento in condizioni stabili e sotto osservazione.

Buone notizie, invece, dall’Italia. A Verona il primo caso di sospetto di Coronavirus risulta negativo ai test. La donna, una cameriera ricoverata in via precauzionale presso il policlinico veronese, verrà dimessa in serata.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui