Trovato morto Solange, il sensitivo più esuberante della tv

153

Eccentrico, esuberante, sensitivo, con il ciuffo colorato e i suoi strani giubbotti, con la mania di leggere la mano e prevedere il futuro, non poteva passare inosservato.

Solange, all’anagrafe Paolo Bucinelli, è morto a 69 anni nella sua casa di Collesalvetti, vicino Livorno, per cause naturali.
Da giorni non rispondeva al telefono così i suoi amici hanno chiamato i vigili del fuoco, che lo hanno trovato sul divano, stroncato purtroppo da un malore.

Innumerevoli le sue partecipazioni ai salotti televisivi e in alcuni locali come ospite.

Nel 1995 a Buona Domenica lesse la mano a Simona Ventura, a Paola Barale e ad Edwige Fenech, che si infuriò per una sua battuta. Spesso gli capitava di discutere animatamente: con Sirio, ad esempio; poi di recente con il Mago Otelma, reo di chiedere fattura per togliere fatture di altro genere e per le sue prestazioni divinatorie.

Addio a Solange, un personaggio originale e difficile da dimenticare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui