Peparello: "Iniziativa importantissima per agenzie di viaggio e tour operator"

Turismo, Confesercenti: “Al via più notti più sogni”

113

La Regione Lazio, rinnova la misura per le strutture ricettive PIU’ NOTTI + SOGNI, con la finalità di incrementare il turismo in regione. A questa ci lega + EXPERIENCE, ovvero la possibilità di comprare camere e pacchetti in agenzia, aiutando così anche questo comparto che il Covid ha massacrato.
C’è tempo fino al 10 gennaio per aderire tramite piattaforma online agli avvisi di «Più notti, più sogni. + Experience». Destinatari sono le strutture ricettive alberghiere ed extra-alberghiere imprenditoriali (inclusi gli agriturismi), centri per il benessere fisico, agenzie di viaggi e tour operator della Regione Lazio.
Come funziona? La Regione Lazio regala una notte in più, se ne vengono prenotate tre, e due notti di soggiorno in più, se ne vengono prenotate cinque. Oltre alle formule già previste, sono aggiunte due importanti novità: la formula 2+1 con cui la Regione Lazio regala una notte di soggiorno dopo almeno due notti consecutive prenotate ed utilizzate nella stessa struttura ricettiva, pensata per stimolare la destagionalizzazione e le experience, una serie di attività e servizi che potranno essere inclusi nei pacchetti turistici e i cui costi sono finanziati in modo rilevante dalla Regione.

“L’iniziativa della Regione Lazio con la novità della formula 2 + 1 è di fondamentale importanza per la partecipazioni delle agenzie di viaggio e tour operator che potranno inserire nei pacchetti incoming anche nella serie di serie dei servizi aggiuntivi tipici del turismo organizzato – afferma Vincenzo Peparello, presidente della Confesercenti di Viterbo e responsabile regionale Area turismo – L’iniziativa della regione, portata avanti dall’assessore al Turismo, Valentina Corrado, condivisa con le associazioni di categoria laziali del turismo, risulta importantissimo soprattutto in un momento di difficoltà del nostro turismo e delle imprese che hanno subito uno stop di lavoro prolungato nel tempo a causa della pandemia e coglie nel segno rispetto ad una strategia di destagionalizzazione.

Oltre ai tanti turisti che scoprono per la prima volta le destinazioni e i prodotti turistici del territorio regionale nella Tuscia, in Ciociaria, Reatino e Pontina accanto ovviamente a Roma e la sua provincia, con prodotti e città d’arte, borghi, mare, montagna, terme, laghi, csmmini, enogastronomia proposti, l’intento è di offrire proposte allettanti ed invitanti a ritornare più volte sul territorio. Per questo – conclude Peparello – l’invito è rivolto a tutte le strutture perché aderiscano dando la possibilità di creare una vasta scelta turistica”.
Gli avvisi per la manifestazione di interesse sono pubblicati sul sito www.laziocrea.it. Per l’assistenza tecnico-informatica relativa a problematiche nella compilazione delle domande è possibile inviare una e-mail ai seguenti indirizzi e-mail: piunottipiusogni2022@laziocrea.it per l’avviso rivolto alle strutture ricettive imprenditoriali, e a lazioexperience@laziocrea.it, per l’avviso rivolto alle agenzie di viaggi e tour operator.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui