Turismo, Marini (FI): “Senza spostamenti tra Regioni il turismo ne uscirebbe ancor più danneggiato”

150
“Sarebbe un errore drammatico non consentire gli spostamenti tra Regioni nel periodo natalizio: tutto il comparto turistico, già in crisi profonda, ne uscirebbe ulteriormente e incomprensibilmente danneggiato”. Giulio Marini, responsabile Turismo di Forza Italia nel Lazio, lancia un accorato appello al Governo, in vista del nuovo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, che stabilirà le regole per il Natale: “È necessario ed è possibile coniugare le esigenze sanitarie con quelle degli operatori, dai ristoratori agli albergatori, passando per agenzie di viaggio, guide, interpreti e tutti gli altri lavoratori del comparto e dell’indotto. Stiamo parlando, soltanto nel Lazio, di decine di migliaia di famiglie, che vivono di turismo e che attraversano, da mesi, un periodo tragico: facciamo in modo che le feste natalizie rappresentino l’inizio della ripresa e non la spinta verso la fine”.
“Gli spostamenti tra le Regioni – conclude Marini – vanno assolutamente permessi: sarà, poi, un preciso dovere di tutti gli imprenditori del settore rispettare e far rispettare rigidamente le norme sanitarie. Ma bisogna fare in modo che l’afflusso dei turisti italiani sia garantito, oggi che gli arrivi dai Paesi extraeuropei si sono praticante azzerati. Sarebbe assurdo chiudere i confini delle Regioni e lasciar partire i cittadini italiani per l’estero, esattamente come sta già avvenendo per lo sci. Il Governo valuti in modo attento questa decisione, che può rappresentare un momento di svolta per il comparto turistico e, di conseguenza, per tutto il Paese. Al punto in cui siamo arrivati, sbagliare non è più consentito”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui