Turismo sostenibile, una guida all’ospitalità per il bio-distretto dell’agrofalisco

Nella guida sono raccolte tutte le strutture extralberghiere e alberghiere presenti nell'incantevole contesto delle campagne dell’agrofalisco.

0
121
bio-distretto

Sabato 30 marzo alle ore 10:00 a Calcata, uno dei comuni più suggestivi del Bio-distretto della Via Amerina e delle Forre, sarà presentata la guida all’ospitalità diffusa del territorio e dei tredici comuni aderenti al distretto biologico. Nella guida sono raccolte tutte le strutture extralberghiere e alberghiere presenti nell’incantevole contesto delle campagne dell’agrofalisco, oltre alle indicazioni turistiche delle emergenze storiche, artistiche e naturalistiche del territorio. La pubblicazione è stata realizzata con lo scopo di guidare i turisti che sono alla ricerca di un soggiorno in un contesto rurale, dotato di una propria identità e caratterizzato da siti d’interesse archeologico, storico, culturale e paesaggistico e che gli permetta di provare un’esperienza legata al territorio proprio a partire dalla scelta degli alloggi dove soggiornare. La guida è un lavoro in movimento, nasce dal territorio è, e lo sarà anche nel suo sviluppo, il risultato di un confronto e di un incontro con i comuni e con tutte le associazioni che virtuosamente s’impegnano nel Bio-distretto. Ad aprire l’incontro i saluti del sindaco del paese che ospita l’iniziativa, Sandra Pandolfi, seguiranno gli interventi del segretario del Bio-distretto della Via Amerina e delle Forre Sandra Gasbarri che presenterà la guida dell’ospitalità diffusa, a seguire avremo gli interventi di Elisabetta Calabri del settore Programmazione turistica e interventi per le imprese della Regione Lazio, Paolo Piacentini Presidente Federtrek e Antonio Mancini del Comune di Gallese che ci parleranno del cammino della Via Amerina, Gianni Gualta direttore del Parco del Treja, concluderà la giornata l’intervento dell’assessore al Turismo e Pari Opportunità della Regione Lazio, Lorenza Bonaccorsi. L’evento si concentrerà sulla formazione, informazione e confronto sulle prospettive di crescita e sviluppo del turismo sostenibile e rurale del territorio dell’agrofalisco e del Bio-distretto della Via Amerina. A conclusione dell’incontro Brindisi con i prodotti del Bio-distretto della Via Amerina e delle Forre in collaborazione con la condotta Slow Food di Corchiano e della Via Amerina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here