Il sindaco Bartolacci invita a mantenere alta l'attenzione: "Il virus non si controlla e a volte riesce a penetrare nelle città senza che si possa capire il motivo"

Tuscania, pediatra positiva al Covid: si ricostruisce la catena dei contatti

120
bartolacci
Fabio Bartolacci, sindaco di Tuscania

Cresce la preoccupazione a Tuscania dopo la notizia di una pediatra positiva al Covid-19. Nella giornata di ieri è stato proprio il sindaco Fabio Bartolacci a darne comunicazione ai cittadini, spiegando che il contagio è avvenuto in famiglia, fuori dalla provincia di Viterbo.

“Come amministrazione abbiamo messo la dottoressa in contatto con la Asl per ricostruire la catena dei contatti – ha spiegato il primo cittadino di Tuscania – non appena ricostruito questo percorso sarà la stessa Asl che deciderà quali iniziative prendere e quali tamponi eseguire in via precauzionale”.

Bartolacci nel frattempo ha invitato i cittadini a mantenere alta la guardia, senza però creare allarmismi. “Il Covid è un virus che non si controlla – ha aggiunto – che a volte riesce a penetrare dentro le città e i paesi senza che si possa capire il motivo. Come amministrazione stiamo facendo il possibile, ma vi chiedo di fare anche attenzione ai vostri ragazzi, soprattutto quelli piccoli, di 10 15 anni, che escono e spesso e volentieri tengono la mascherina sotto al mento”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui