Denunciati tre ragazzi stranieri ed una ragazza italiana

Tuscania, violano le restrizioni anti-contagio: “Ci stavamo annoiando”

443

I controlli serrati da parte delle forze dell’ordine in tutta la Tuscia stanno portando in alcuni casi a delle denunce.

Nei giorni scorsi sono stati denunciati due locali, ma ieri a Tuscania è toccato ad una comitiva di ragazzi beccarsi la denuncia per aver violato le norme anti-coronavirus.

I quattro giovani transitavano in auto per il paese senza una meta apparente, insospettendo i carabinieri che li hanno fermati.

Prima è stato chiesto al gruppo se tutti fossero a conoscenza delle restrizioni ai movimenti, ma alla domanda sul perchè fossero in giro il quartetto ha risposto: “A casa ci stavamo annoiando”.

Immediatamente gli agenti li hanno denunciati per aver violato le prescrizioni di pubblica sicurezza, e pensare che ieri erano anche “più permissive”.

Da oggi, come annunciato da Conte e da Borrelli, le norme sono ancora più limitative.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui