E' tra le indicazioni previste nella nuova legge quadro di riorganizzazione approvata dal Consiglio della Pisana

Tuscia e Maremma laziale è uno degli ambiti omogenei turistici su cui lavora la Regione

121
Sede centrale Regione Lazio

Il Consiglio regionale del Lazio ha approvato la nuova legge quadro di riorganizzazione del sistema turistico laziale ormai obsoleto, essendo riferito alla vecchia normativa del 2007. Obiettivo principale sono la semplificazione e la crescita della qualità dell’offerta turistica.

Si vuole ridare centralità al turismo favorendone l’integrazione con gli altri settori economici e produttivi della regione; consolidare e promuovere sui mercati, nazionale ed estero, l’immagine unitaria e complessiva del brand Lazio in tutti i suoi segmenti.

Una direzione regionale sostituirà l’Agenzia Regionale del Turismo per il coordinamento delle attività amministrative di competenza regionale.

Altri temi: creazione di un

Osservatorio regionale del Turismo, lotta all’abusivismo, conferimenti speciali a Roma Capitale (che si avvantaggerà di

una funzione legislativa al pari della Regione), individuazione di ambiti omogenei di destinazione al posto dei sistemi

turistici locali mai decollati (saranno nove: Tuscia e Maremma laziale; Litorale del Lazio; Valle del Tevere; Sabina e Monti Reatini; Valle dell’Aniene e Monti Simbruini; Castelli Romani; Monti Lepini e Agro Pontino; Ciociaria; Roma

Città Metropolitana), un nuovo modello di governance con l’istituzione di una Destination Management Organization

regionale strutturata secondo una linea che supera le divisioni territoriali, attua una visione condivisa, favorisce il

dialogo tra pubblico e privato, per progettare prodotti turistici integrati, raggiungere nuovi segmenti di mercato,

implementare politiche di turismo sostenibile, supportare lo sviluppo di imprese innovative, al fine di rendere la destinazione Lazio più attrattiva e competitiva agli occhi di investitori internazionali.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui