Otto serate in Piazza San Lorenzo a Viterbo e quattro sabati a Palazzo Doria Pamphilj: svelato il programma dell'edizione 2021

Tuscia Film Fest, appuntamento con il cinema e le eccellenze del territorio tra Viterbo e San Martino

118

Otto giorni di proiezioni e incontri con il cinema italiano: torna il Tuscia Film Fest 2021, giunto quest’anno alla sua diciottesima edizione, con l’obiettivo di dare un segnale di ripresa e di possibile ritorno alla normalità dopo la pandemia.

I film verranno trasmessi a Viterbo, in Piazza San Lorenzo, e a Palazzo Doria Pamphilj a San Martino al Cimino, con l’appendice “Enocinema”, dedicata alle eccellenze del territorio.

Una stella internazionale come Stellan Skarsgård – che chiuderà con Jonathan Nossiter e Kalipha Touray il ciclo di proiezioni e incontri venerdì 23 luglio – e tanti protagonisti del cinema italiano che saranno in piazza San Lorenzo per presentare opere da loro dirette o interpretate.
Da Gianni Amelio a Federico Zampaglione, da Francesco Bruni a Gian Marco Tognazzi (ospite di una delle serate a San Martino al Cimino) e altri ancora.

Si partirà venerdì 16 luglio, alle 21.15 in Piazza San Lorenzo, con “Hammamet” di Gianni Amelio, con Pierfrancesco Favino, Livia Rossi, Luca Filippi, Silvia Cohen, Claudia Gerini, Renato Carpentieri, Giuseppe Cederna. Sabato 17 sarà il turno di “Volevo nascondermi” di Giorgio Diritti, con Elio Germano, Oliver Ewy, Leonardo Carrozzo, Pietro Traldi, Gianni Fantoni, Paola Lavini. Domenica 18 in programma c’è “Cosa sarà” di Francesco Bruni, con Kim Rossi Stuart, Tancredi Galli, Lorenza Indovina, Nicola Nocella, Giuseppe Pambieri.

La settimana successiva inizierà lunedì 18 luglio, sempre alle 21.15, con “Non odiare” di Mauro Mancini, con Alessandro Gassmann, Sara Serraiocco, Luca Zunic, Lorenzo Buonora, Lorenzo Acquaviva. Martedì 20 si trasmetterà “Il cattivo poeta” di Gianluca Jodice, con Sergio Castellitto, Francesco Patanè, Tommaso Ragno, Clotilde Courau. In programma per mercoledì 21 luglio c’è “I predatori” di Pietro Castellitto, con Massimo Popolizio, Manuela Mandracchia, Giorgio Montanini, Pietro Castellitto, Dario Cassini, Anita Caprioli.

Giovedì 22 luglio sarà trasmesso “Morrison” di Federico Zampaglione, con Lorenzo Zurzolo, Carlotta Antonelli, Giovanni Calcagno, Giglia Marra. Le serate in Piazza San Lorenzo si chiuderanno venerdì 23 luglio con il film “Last words” di Jonathan Nossiter, con Nick Nolte, Charlotte Rampling, Alba Rohrwacher, Stellan Skarsgård, Kalipha Touray.

Gli appuntamenti con il cinema però non si fermeranno qui: seguirà infatti “Enocinema”, quattro incontri a Palazzo Doria Pamphilj a San Martino al Cimino per quattro sabati consecutivi, dal 24 luglio al 14 agosto: una serie di eventi serali per discutere di cinema e raccontare, al contempo, le eccellenze del territorio della Tuscia e del Lazio.

Protagonisti da un lato il cinema italiano (registi, attori, sceneggiatori, ecc..) e alcuni dei più importanti produttori locali, dall’altra il pubblico che potrà  assistere agli incontri e degustare il meglio delle produzioni vinicole locali.

Sarà possibile acquistare i biglietti delle serate del Tuscia Film Fest – a partire dalle 15 di lunedì 12 luglio – online sul sito dell’evento, nella prevendita fisica del museo Colle del Duomo di Viterbo e presso la biglietteria dell’arena che sarà aperta ogni sera dalle 19,45.

Le serate di Enocinema a palazzo Doria Pamphilj saranno, invece, a ingresso libero fino a esaurimento dei posti con possibilità di prenotazione.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui