Ieri i convegno alla presenza del sottosegretario Tiziana Nisini

Ubertini: “E’ nostro dovere servire i cittadini e il territorio”

124

Viterbo – “Prosegue il nostro impegno nella politica e nella campagna elettorale. Dobbiamo servire i cittadini e il territorio”.- esordisce il senatore Umberto Fusco alla conferenza svoltasi ieri, 19 maggio, presso il Gran Caffè Schenardi, aperto al pubblico soltanto per gli eventi che precedono le elezioni del prossimo 12 giugno, alla presenza di Tiziana Nisini, Sottosegretario di Stato al Ministero del lavoro e delle Politiche Sociali e del candidato sindaco di Claudio Ubertini.

Claudio Ubertini Tiziana Nisini e Umberto Fusco

Claudio Ubertini è intervenuto richiamando l’attenzione inizialmente sulla location scelta per l’occasione: il Gran Caffè Schenardi che, per 50 anni, è stato il fiore all’occhiello della nostra città e che è ormai chiuso da anni, tristemente simbolo di un centro che deve essere rivalutato e valorizzato.

Tiziana Nisini ricorda che è stata assessore in un comune per diversi fino al 2020, in un periodo sicuramente meno difficile, anche con deleghe anche al sociale e sa bene che fare l’amministratore è una cosa seria. “Parlando di lavoro, il reddito di cittadinanza ha fatto male al nostro Paese – ha evidenziato – le persone non devono avere un “paracadute” ma debbono andare a lavorare.
Anche la politica lontana dai territori fa male. I comuni devono essere rinforzati anche e soprattutto dal punto di vista sociale”.

Poi ha continuato:”Tutti abbiamo visto come il reddito di cittadinanza stia allontanando le persone dal mondo del lavoro, sia nel settore turistico quanto in quello agricolo. Le persone non possono scegliere se avere un sostegno o andare a lavorare: questo metodo dei sussidi ai cittadini è sbagliato.
Spesso i sindacati fanno presente che i salari non sono adeguati e anche il caro energia provoca blocchi nella produzione, che rendono necessario un supporto alle imprese, oltre che ai lavoratori.
Abbiamo incontrato pertanto i sindacati per parlare di previdenza, di flessibilità e di garanzia per i giovani, dei voucher, dell’età pensionabile.”

La sottosegretaria ricorda anche che l’inflazione è aumentata e che ci vuole flessibilità per le aziende. “Molte sono le proposte portate da noi della Lega dal Ministero del Lavoro, ma manca anche la formazione specialmente sulla digitalizzazione.
Abbiamo pronto un piano per rivedere reddito di cittadinanza.”
Poi fa un appello:” State sempre vicini alle persone, anche a quelle con disabilità, agli anziani, ai più deboli. L’amministrazione comunale deve essere vicina a chi ha bisogno”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui