Uccide moglie e figlia e poi si spara, tragedia a Orvieto

788
orvieto
Centro storico di Orvieto, foto di Diego Galli

Tragedia nel pomeriggio di ieri a Orvieto, dove un impiegato sessantenne dell’aeronautica, C.C. , ha ucciso la moglie R.P. e la figlia C.C. a fucilate, per poi togliersi la vita, in pieno centro storico a Orvieto.

L’allarme è partito dal fratello dell’omicida, che non riusciva a contattarlo. Quindi ha chiamato subito i carabinieri, che sono intervenuti e hanno rinvenuto i tre corpi all’interno dell’abitazione della famiglia.

L’uomo era da tutti considerato un esempio, in quanto investito anche della carica di Cavaliere della Repubblica Italiana. Alle sue spalle una lunghissima e onorata carriera militare.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui