Un anno di successi per il PRC di Civita Castellana

125
Il Comune di Civita Castellana

Con un volantinaggio al mercato della campagna nazionale ‘’PIU’ PUBBLICO’’ promossa dal Partito della Rifondazione Comunista, si è conclusa l’attività politica annuale del Circolo E.Minio di Civita Castellana.
Il 2020 è stato un anno difficilissimo per tutti che ha costretto anche il nostro Circolo a modificare in maniera sostanziale l’ attività politica sul territorio. Abbiamo dovuto, purtroppo, rinunciare a molti dei nostri appuntamenti fissi, come la nostra cena a sottoscrizione o il nostro brindisi di fine anno, ma non ci siamo dati per vinti, anzi siamo stati presenti in maniera capillare sul territorio ed i risultati si sono visti.
Abbiamo svolto una campagna elettorale eccezionale, molto partecipata, portata avanti da decine di militanti e da una bella lista, giovane e volitiva, che ha dato ottimi risultati con il conseguimento del 16,10% (1244 voti) e ha visto aumentare il numero dei nostri Consiglieri Comunali che sono passati da uno a due, dopo le ultime elezioni amministrative.
Ma la nostra attività sul territorio non si è certo fermata alla campagna elettorale… abbiamo tenuto diversi incontri pubblici su temi importanti come il lavoro, le politiche economiche europee e la difesa dell’ambiente e dei beni comuni; siamo stati attivi nell’opposizione alla giunta Caprioli prima e quella Giampieri poi; abbiamo ampliato e siamo stati l’anima del Comitato locale per l’acqua pubblica e contribuito a rilanciare la lotta in difesa dell’ambiente insieme ad altre forze politiche ed associazioni; insieme ai Sindacati ci siamo impegnati e ci stiamo impegnando per il lavoro usurante agli operai ceramisti del nostro distretto, in virtù del riconoscimento della Silice libera cristallina come agente cancerogeno avvenuto proprio nel Gennaio di questo anno; abbiamo portato avanti una collaborazione costante e produttiva con altre forze progressiste (come Articolo uno) presenti nel nostro territorio dimostrando di poter essere motore non solo di contestazione ma anche di proposte serie e concrete che riescano ad unire tutta la Sinistra.
Tutte queste iniziative hanno portato a far sì che il Circolo E.Minio di Civita Castellana continui ad essere il più grande Circolo di Rifondazione Comunista della Tuscia con 66 tesserati, con un incremento di cinque tessere rispetto al 2019 dovuto specialmente ai nuovi giovani che sono entrati a far parte del nostro Partito.
Non possiamo poi non dedicare tutti i successi e le soddisfazioni a Francesco e Mario, due compagni che con la loro scomparsa hanno lasciato un incolmabile vuoto ed un grande dolore nella nostra comunità umana e politica.

PARTITO DELLA RIFONDAZIONE COMUNISTA
CIRCOLO E.MINIO –CIVITA CASTELLANA

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui