Un bando per costruire una filiera organizzata dei produttori di nocciole e castagne

227

Nuove opportunità per le imprese agricole del Viterbese specializzate nella produzione di frutta a guscio. L’organizzazione di produttori Copront (Cooperativa Produttori Nocciole della Tuscia) congiuntamente alla società Cpn (Cooperativa produttori nocciole) di Ronciglione partecipano all’avviso pubblico della Regione Lazio per il progetto di filiera organizzata “Promozione e valorizzazione delle produzioni di frutta a guscio della Tuscia (nocciole – castagne)“.

ll bando, nell’ambito del Psr Lazio 2014-2020, prevede finanziamenti per il mantenimento di produzioni di altissima qualità, con riduzione dell’impatto ambientale grazie a investimenti mirati all’abbassamento di input esterni e all’ottimizzazione delle risorse naturali. Copront e Cpn condividono l’obiettivo di una promozione delle produzioni dei loro soci con un occhio sempre attento alla tutela ambientale.

La possibilità di unirsi per costituire un progetto di filiera permette una maggiore garanzia di sicurezza, non solo per le aziende produttrici ma anche per i consumatori finali. Possono manifestare il proprio interesse ad aderire a questo progetto le aziende agricole ubicate nella Regione Lazio o che intendono effettuare investimenti

La manifestazione di interesse va presentata entro il 30 gennaio 2020 contattando i responsabili incaricati Gianluca Santinelli al numero 388.3592210 (email: santinelligianluca91@gmail.com) e Giuseppe Norcia al numero 339 7452956 (email: norciagiuseppe@virgilio.it).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui