Un evento tipico e verace, la “Festa dei Matti” invade il paese

Da allora nella piazza di San Giovanni, centro del pittoresco quartiere della Ripa, si svolge una stravagante festa, fatta di religiosità e tradizione popolare: il Carnevale di Primavera.

740

Arriva la “Festa dei Matti”, uno degli eventi più tipici e veraci di Nepi. La festa della “Madonna dei Matti” (alias “di Costantinopoli), trae le sue origini ai primi anni del ‘600, quando due nobili nepesini fecero realizzare il quadro della Madre di Dio, che tutt’ora si venera nella Chiesa di San Giovanni decollato.

Da allora nella piazza di San Giovanni, centro del pittoresco quartiere della Ripa, si svolge una stravagante festa, fatta di religiosità e tradizione popolare: il Carnevale di Primavera. La mattina di domenica 19 maggio la suggestiva “Processione dei Ceri”, nella quale fanciulli recano in dono per le vie del paese, grandi candele decorate da fiori.

Il pomeriggio le musiche con il gruppo musicale “Stranizza” travolgono i partecipanti in travolgenti danze. Si fa festa anche con il palato con la stagionale proposta eno-gastronomica e la degustazione dolciaria della XVII edizione del concorso “Il dolce più Matto”. E non dimenticate la maschera, perchè per andare alla Madonna dei Matti, si deve indossare qualcosa di folle e stravagante.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui