Un poker di cene con una grande partecipazione a piazza San Lorenzo

La serata è entrata nel vivo quando sono saliti sul palco i presentatori per annunciare il presidente del Sodalizio dei Facchini Massimo Mecarini, il quale ha rivolto un saluto al pubblico e presentato altri ospiti

407
Cena Santa Rosa

Quarto appuntamento con la solidarietà: una festa davvero speciale e indimenticabile la quarta cena dei Facchini, a piazza San Lorenzo!
Verso le 20, qualche lampo in lontananza sembrava voler rovinare la festa, ma su Viterbo il cielo si è subito rasserenato e riempito di stelle. Una lunga e chiassosa fila anche il 30 agosto, come nelle tre sere precedenti, per entrare in piazza a mangiare con i Facchini per beneficenza.

Un menù di pesce la sera del 30 agosto affiancava i piatti tipici delle cene, grazie all’Ass.Prom.Soc. di Capodimonte: coregone marinato, pasta al ragù di coregone e infine coregone alla griglia.il menù è stato molto apprezzato e gradito dai presenti, anche dal sen.Umberto Fusco, dsl vice sindaco Enrico Maria Contardo, da Ombretta Perlorca, Massimo Caporossi, da Stefano Evangelista, Paola Bugiotti, Mauro Catasca, da Rinaldo Maria Merli, e da tutti coloro che erano presenti al tavolo della Lega, ma anche dai numerosi viterbesi che hanno popolato allegramente la piazza.

La serata è entrata nel vivo quando sono saliti sul palco i presentatori per annunciare il presidente del Sodalizio dei Facchini Massimo Mecarini, il quale ha rivolto un saluto al pubblico e presentato altri ospiti: il sindaco di Capodimonte De Rossi, Rodolfo Valentino, i rappresentanti dell’Avis, poi Patrizia Frittelli, Donatella Salvatori e altre donne per Beatrice e, infine, la Lux Rosae, La serata prevedeva due sfilate di moda, una di Meravigliosamente donna, boutique di Bagnaia, con una collezione davvero ricca e l’altra di Moda e sentimento, entrambe molto applaudite.

Lo sfondo del Palazzo dei Papi ha offerto una scenografia ineguagliabile alla moda, valorizzando ogni capo proposto. Mammo Rappo ed Elia Caprera hanno fatto ascoltare al pubblico presente il loro inno al Facchino, anch’esso mllto applaudito.
Le panche disposte nella piazza per l’occasione erano tutte piene; tanta allegria fra la gente e molti apprezzamenti positivi

L’intrattenimento musicale è stato affidato al gruppo Ladies e Gentlement, che ha suonato e cantato fino a tardi. Il momento più intenso e commovente è stato il finale, quando il capofacchino Sandro Rossi ha presentato le “nuove leve” dei Facchini, uno per uno. Hanno intonato, insieme al pubblico presente e a tutti i Facchini, l’Inno storico dedicato a Santa Rosa e poi un canto in onore della Madonna, a ricordare che la fede e la solidarietà sono state la vera forza delle cene in piazza. Evviva dunque Santa Rosa!
Il poker di cene ha ottenuto un grande consenso. Altre “partite” attendono i Facchini. La festa continua!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui