Un sabato di sole, temperature miti e pienone nei ristoranti

368

Il sole, la temperatura mite, il desiderio di uscire. E i ristoranti registrano il pienone.

È vero, c’è anche la paura del virus, ma, nel primo sabato in zona gialla, nel Lazio tante persone sono uscite e hanno affollato bar con tavolini all’aperto e ristoranti. Da Viterbo a Ostia, da Roma a Fregene, tanti sono stati i locali pieni.

Molta gente anche a passeggio e nei negozi, che hanno ancora i saldi, ma anche dei nuovi arrivi primaverili.

Il centro storico di Roma, in particolare,  è stato preso d’assalto con folla e assembramenti a via del Corso.

Le Forze dell’Ordine hanno effettuato chiusure a soffietto su vari punti della via dello shopping per far defluire le persone. Si tratta di chiusure temporanee “stop & go” effettuate in vari punti della strada tra cui largo Goldoni. Folla anche in altre zone della movida della Capitale.

La polizia locale ha fatto scattare chiusure e isolamenti temporanei di alcuni tratti per far defluire le persone. Chiusure a soffietto nelle piazza di San Lorenzo in Lucina, a piazza Bologna e a piazza Navona.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui