Un super Polidori annienta il Catania: al Rocchi è 2-0 Viterbese

La partita tra Viterbese Castrense e Catania finisce 2-0 per i padroni di casa grazie a una grande prestazione di squadra.

342
Viterbese Catania Post

Domenica 24 febbraio allo stadio Rocchi si giocava la 28° giornata del girone C di Serie C. La partita tra Viterbese Castrense e Catania finisce 2-0 per i padroni di casa grazie a una grande prestazione di squadra. Giornata di grazia per Polidori, autore della doppietta che ha deciso il match.

L’approccio alla gara dei gialloblù è stato praticamente perfetto. Sin dal fischio d’inizio gli uomini di Calabro hanno messo in campo grande aggressività e intensità, non facendo mai giocare il Catania. Non è un caso, infatti, che il gol del vantaggio sia arrivato dopo soli quattro minuti, quando Polidori ribadisce in rete una respinta corta di Pisseri. Il primo tempo prosegue a una porta sola: gli ospiti non riescono mai a rendersi pericolosi, mentre la Viterbese sfiora più volte il raddoppio. Prima al 18’ Tsonev conclude da posizione ravvicinata, trovando, però, la risposta del portiere avversario, poi, al 36’, Polidori spreca di testa l’assist di Mignanelli. Il 2-0 arriva allo scadere del primo tempo, quando Polidori conquista e trasforma, spiazzando il portiere, un calcio di rigore.

La ripresa vede inalterato il copione della partita. Il Catania prova qualche affondo ma la difesa gialloblù riesce a contenere qualsiasi tentativo, senza mai andare in difficoltà. Infatti, è ancora la Viterbese a creare le occasioni da rete più importanti: al 65’ Damiani prova la botta da lontanissimo mancando di poco il bersaglio, mentre all’82’ Baldassin colpisce il palo dopo una bella azione di Bismark.

Questa vittoria ottenuta dalla squadra di Calabro è di fondamentale importanza, per svariati motivi. In primis sono tre punti che fanno bene alla classifica per avvicinarsi alla zona play-off, ora distante solo tre lunghezze con alcune partite da recuperare. Poi era importante vincere per scacciare le scorie della sconfitta di Siracusa, dove la Viterbese aveva fatto vedere molto poco. Ultimo, ma non meno importante, è una vittoria che migliora notevolmente il morale della squadra perché arrivata con merito contro un Catania che è una corazzata per la Serie C. L’ambiente ora è caldo e si aspetta che prestazioni di questo genere possano arrivare anche nelle partite successive. Calabro dovrà essere bravo a lavorare nella testa dei giocatori per frenare gli entusiasmi e per farli concentrare al massimo in vista dell’impegno di Coppa contro il Teramo di mercoledì prossimo, a cui la società tiene molto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui