Una dimenticanza imperdonabile

La sequenza fotografica è stata fatta intorno al vecchio lavatoio e all'antico abbeveratoio di La Quercia (in auge quando alla Fiera di Merci e Bestiame arrivavano migliaia di animali).

419

Adesso, malgrado le campagne di sensibilizzazione, il nuovo costume in voga non è quello di non abbandonare rifiuti, ma quello di abbandonarli dove non sono installate telecamere. La sequenza fotografica è stata fatta intorno al vecchio lavatoio e all’antico abbeveratoio di La Quercia (in auge quando alla Fiera di Merci e Bestiame arrivavano migliaia di animali). Sul cartello si invita a non gettare carta e mozziconi di sigarette in terra, ma hanno (purtroppo) dimenticato di elencare anche i bidet e i mobili. Peccato! Poi c’è una scritta che suona tanto di Africa del nord. Infatti, c’è scritto “E allora Gin Gin!”. Da noi si dice Cin Cin.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui