“Una Fondazione per gestire Aquae Tauri”

A proporla è il presidente della Società Storica Civitavechiese Enrico Ciancarini

228

Il presidente della Società storica civitavecchiese Enrico Ciancarini lancia la proposta di creare una Fondazione che possa gestire il patrocinio archeologico e monumentale di Civitavecchia, a cominciare dal sito di Aquae Tauri. “A Montalto c’è la Fondazione Vulci – spiega Ciancarini – a cui partecipano più comuni che gestisce il parco archeologico ed organizza numerosi eventi. Perché a Civitavecchia il nostro patrimonio storico e monumentale deve essere così trascurato da essere oggetto di interesse di sole realtà economiche forestiere? Perché tutti i politici parlano di opportunità di sviluppo e lavoro con la Cultura e poi non fanno nulla per valorizzare queste nostre “ricchezze”? Una Fondazione Traiano – prosegue suggerendo anche il nome della Fondazione – che gestisca il patrimonio archeologico e monumentale di Civitavecchia con la partecipazione del Comune, delle realtà economiche presenti sul nostro territorio, delle associazioni locali che si occupano seriamente della questione e di altri soggetti, non potrebbe essere una preziosa opportunità per la nostra Comunità e in particolare per i giovani in cerca di lavoro. Gli enti potrebbero partecipare a vario titolo: chi finanziariamente, chi come il Comune apportando suoi beni, le associazioni mettendo a disposizione le proprie capacità nel campo culturale. A Montalto la Fondazione Vulci organizza spettacoli al Parco più la parte prettamente scientifica e di ricerca. Sarebbe uno strumento più presente e più agile – conclude il presidente della Società storica – nel campo della conservazione e valorizzazione del patrimonio storico e archeologico di Civitavecchia”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui