Una manifestazione in difesa delle terme libere di San Sisto

Ieri mattina decine di persone si sono ritrovate alle Masse di San Sisto, di cui il giudice ha disposto la chiusura.

310

Ieri mattina decine di persone si sono ritrovate alle Masse di San Sisto, di cui il giudice ha disposto la chiusura. L’iniziativa è stata organizzata dall’associazione “Le Masse” di San Sisto all’interno degli spazi dell’impianto termale. Alla manifestazione sono intervenuti anche la famiglia Balletti, proprietaria del terreno e Oreste Rutiliano di Italia Nostra e l’attore Pietro Benedetti, a sostegno dell’impianto termale.

Ricordiamo che il geologo Bruti, nominato dal giudice Bonato al posto del dimissionario Prof. Pagano, è in attesa dell’autorizzazione del distretto regionale di polizia ai lavori di tombamento della sorgente. Attendiamo quindi gli eventi e vediamo come si svilupperà la delicata vicenda. Intanto è stata annunciata per giovedì una manifestazione davanti al tribunale di Viterbo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui