Finisce 0-1 il match tra Viterbese e Ternana andato in scena al "Rocchi"

Una Viterbese senza idee esce sconfitta dal match contro la Ternana

163
Viterbese-Ternana-24-01-2021
In foto i capitani di entrambe le squadre al calcio di inizio

Allo Stadio “Enrico Rocchi” si è giocato il match tra Viterbese e Ternana, un incontro che storicamente è intriso di tensione e rivalità. Una rivalità che ormai si colloca più fuori dal campo che dentro, vista la situazione completamente diversa delle due squadre in classifica. Il terreno di gioco era ai limiti della praticabilità e la sfida non ha regalato grandi emozioni. I leoni gialloblu non sono riusciti infatti a rendersi veramente pericolosi nemmeno una volta dalle parti dell’ex Iannarilli.

FORMAZIONI

VITERBESE (4-3-1-2):  Daga; Baschirotto, Mbende, Markic, Urso; Salandria, Bensaja, Besea; Bezziccheri; Murilo, Tounkara. A disp.: Maraolo, Borsellini, Bianchi, Simonelli, Ricci, De Santis, Menghi, Sibilia, Rossi, De Falco, Zanon, Menghi. All.: Taurino.

TERNANA (4-2-3-1): Iannarilli; Defendi, Suagher, Kontek, Salzano; Damian, Palumbo; Peralta, Falletti, Furlan; Vantaggiato. A disp.: Vitali, Mammarella, Proietti, Ferrante, Torromino, Russo, Boben, Paghera, Partipilo, Raicevic, Laverone, Frascatore. All.: Lucarelli.

Reti: 40’pt Furlan (T) Ammoniti: Defendi, Baschirotto, Tounkara, Saugher, Bensaja, all. Lucarelli, Murilo

LA CRONACA

Complice la condizione pessima del terreno di gioco la partita vista oggi al “Rocchi” è stata arida di emozioni. L’unica opportunità per la Viterbese arriva all’8′ pt con un colpo di testa di Markic su angolo di Bensaja che Iannarilli blocca senza problemi. La partita si fa dura e l’arbitro è costretto ad ammonire ben sei giocatori solo nel primo tempo. Al 40′ pt arriva il goal che sblocca la gara, Furlan con un tiro preciso a fil di palo batte Daga e porta in vantaggio la propria squadra. Finisce così un primo tempo senza particolari occasioni. Il secondo tempo riparte perciò sul risultato di 1-0. L’allenatore dei viterbesi prova a dare una scossa alla propria squadra con Simonelli che entra al posto di Bezziccheri. La seconda metà di gara si svolge però sulla falsa riga della prima, le due squadre che non riescono a far male all’avversario. Le uniche situazioni degne di nota sono entrambe per la Viterbese, la prima al 13′ st con Murilo che calcia alto da buona posizione, la seconda al 30′ st con Markic che di testa su calcio d’angolo colpisce Salzano e la palla esce fuori. Al 90′ sono perciò gli ospiti a uscire vincitori, continuando la serie positiva e tenendo ancora la casella delle sconfitte ferma a 0.

L’ANALISI

Si tratta di un match molto fisico quello andato in scena al “Rocchi” tra Viterbese e Ternana, complice il terreno di gioco e la rivalità tra le squadre. Sono infatti sei gli ammoniti solo nel primo tempo. La Ternana ha fatto la partita, senza però creare poi così tanti pericoli come ci si aspettava dalla prima della classe. La Viterbese come ci si aspettava non ha mai dato l’impressione di poter reggere il confronto e di poter mettere in pensiero la squadra di Lucarelli. La possibilità di fare punti però c’era e dispiace non averla sfruttata, ma non si può recriminare nulla alla squadra del mister Taurino, non sono certamente queste le partite da vincere ad ogni costo. Ora testa a Catanzaro, una squadra difficile da affrontare, attualmente posizionata in quarta posizione a meno dieci dal secondo posto. I leoni dovranno cercare di fare punti, compito complicato certo, ma non impossibile.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui