Unitus, presentate le linee guida sull’applicazione dell’agro-fotovoltaico

152
Convento di Santa Maria in Gradi
L'ex convento di Santa Maria in Gradi, ora sede del rettorato Unitus

L’evento si è svolto nell’Aula Magna di Santa Maria in Gradi dell’Università degli Studi della Tuscia, dove sono state presentate le linee guida sull’applicazione dell’Agro-fotovoltaico in Italia.

L’Agro-fotovoltaico rappresenta una tecnologia innovativa che permette di combinare l’agricoltura alla produzione di energia rinnovabile. Infatti, sotto i pannelli fotovoltaici, posti ad una altezza di almeno 2 metri da terra, è possibile coltivare il terreno creando una sinergia tra agricoltura e produzione energetica senza alcuno spreco di suolo. Dalle prime analisi svolte sui costi questi sembrerebbero paragonabili a quelli del classico fotovoltaico a terra ma con successivi vantaggi economici derivanti dalla coltivazione del terreno al di sotto dei pannelli. Nel corso del 2022 inizieranno le installazioni di questi impianti in gran parte d’Italia, compresa l’Azienda agraria “Nello Lupori” dell’UNITUS dove è prevista l’installazione di un prototipo di Agro-fotovoltaico. Durante l’evento i riflettori sono stati puntati sulle Linee Guida. L’opera, redatta sotto forma di monografia con ISBN (International Standard Book Number), è stata realizzata dal Tavolo Tecnico Nazionale costituto e coordinato dal professor Andrea Colantoni dell’Università della Tuscia, dopo quasi due anni di intenso lavoro.

L’opera è il primo documento presente in Italia che si pone l’obiettivo di regolamentare, disciplinare e analizzare più nel dettaglio l’Agro-fotovoltaico, nonché di creare una base tecnico-giuridica per gli imprenditori interessati a installare questa tecnologia sui propri terreni. Al Tavolo erano presenti professori e ricercatori universitari, professionisti del settore, rappresentanti delle principali società che si occupano di energia rinnovabile come EF Solare Italia, ENEL, Le Greenhouse e Solarfields che hanno contribuito alla redazione della monografia. L’evento, svolto in modalità mista in presenza e online, ha riscosso un importante successo attraendo oltre 200 ospiti da tutte le zone d’Italia. Sono intervenuti in qualità di relatori per l’Università degli Studi della Tuscia il professor Andrea Colantoni e Valerio Di Stefano, trattando rispettivamente i vantaggi e l’importanza dell’Agro-fotovoltaico e le principali questioni legislative in materia. Hanno partecipato ì come relatori l’ingegnere Francesco Gallucci del Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria e Roberta Papili di Confagricoltura. Presenti il pro-rettore dell’Università degli Studi della Tuscia, Alvaro Marucci, e il Direttore del Dipartimento di Scienze Agrarie e Forestali, Nicola Lacetera. Alla fine del convegno si è tenuta una tavola rotonda grazie alla quale gli ospiti hanno potuto interagire con Colantoni e Di Stefano, ponendo domande e chiarendo i principali dubbi. Il Tavolo tecnico Nazionale continuerà in questi mesi a compiere ricerche e ad aggiornare il documento con le più importanti novità legislative e scientifiche. Si allega il link per scaricare le linee guida:
https://drive.google.com/drive/folders/1_wUzVE3WhWbxi22m-ITIdMzzhVjYU5GJ?usp=sharing

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui