Utilizzo dei fitofarmaci in agricoltura, controlli e sanzione dei carabinieri forestale

252

Capodimonte – Nelle ultime settimane i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Montefiascone, al fine di contrastare il fenomeno dell’utilizzo improprio dei fitofarmaci in agricoltura, hanno effettuato controlli mirati a protezione del principale bacino idrico della provincia di Viterbo, il lago di Bolsena.

L’attività ha portato ad accertare in comune di Capodimonte il mancato rispetto dei dettami della scheda tecnica e dell’etichettatura del prodotto fitofarmaco utilizzato in un terreno agricolo per eliminare la vegetazione erbacea infestante nei pressi dei corsi d’acqua confluenti nel Lago di Bolsena. Per tale violazione è stata contestata al responsabile una sanzione amministrativa da € 2.000 a € 20.000 ai sensi del D.Lgs n. 69/2014.

I controlli posti in essere dalla specialità Forestale dell’Arma dei Carabinieri hanno lo scopo di salvaguardare l’ambiente e la salute pubblica dall’utilizzo improprio dei fitofarmaci in agricoltura.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui