V Commissione convocata e sconvocata: si doveva parlare di Talete

Rinviata a data da destinarsi la V Commissione consiliare per discutere di Talete.

187
acqua-arsenico

Rinviata a data da destinarsi la V Commissione consiliare, quella sulla gestione delle società comunali partecipate. Era stata convocata d’urgenza dal presidente Andrea Micci (Lega) per discutere di Talete, dopo le vicende che hanno coinvolto il presidente Salvatore Parlato, vicende che con la società idrica – comunque – non c’entrano, ma che qualche riflesso possono averlo.

Un rinvio che si inserisce nello stato di crisi politica della giunta e che non è piaciuto all’opposizione. “Ogni volta che si parla di questioni di legalità l’amministrazione Arena è sempre in difficoltà e reticente, così anche nel caso di Talete e del suo attuale presidente”,  ha commentato Giacomo Barelli, di Viva Viterbo. Le minoranze hanno annunciato che presenteranno richiesta di convocazione urgente della Commissione e chiedono chiarezza.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui