Va al concerto di Carboni, poi litiga con un 44enne e lo investe con l’auto: in attesa della convalida dell’arresto

Il giovane è stato ascoltato in tribunale, ma non ha voluto rispondere. È difeso dall’avvocato Enrico Valentini. Il fattaccio c’è stato sabato sera a Vitorchiano

517
L'avvocato difensore Enrico Valentini

VITERBO – Era stato arrestato nella notte tra sabato e domenica dai carabinieri a Vitorchiano per aver investito un 44enne con cui era arrivato alle mani durante il concerto di Luca Carboni: accusato di tentato omicidio, ieri davanti al gip Rita Cialoni il 24enne ha fatto scena muta. Si attende a breve la decisione del giudice sulla convalida dell’arresto e sulla misura restrittiva nei confronti dell’accusato.

La procura ha chiesto la convalida.

Sabato sera il giovane, dopo la colluttazione con l’uomo, preso dall’ira era entrato nella sua auto con l’intento di investire volontariamente l’uomo. Poi è fuggito, ma i carabinieri lo hanno beccato.

L’investito, invece, è stato assistito dai sanitari del 118 che lo hanno trasportato al pronto soccorso di Belcolle. L’avvocato difensore dell’arrestato per tentato omicidio è Enrico Valentini.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui