In base all'ultimo report del Seresmi-Spallanzani il 92,7% dei casi è non vaccinato o vaccinato con una sola dose

Variante Delta all’80% nel Lazio: l’età media dei nuovi casi è 24 anni

327

La variante Delta è ormai dominante nell’80.8% dei nuovi casi nel Lazio: la conferma arriva dai dati dell’ultimo report del Seresmi-Spallanzani, nella quale è definita in “notevole incremento”.

Retrocedono invece la variante Alfa (11.2%) e Gamma (8%). Il virus in questa fase continua a viaggiare soprattutto tra i più giovani, non vaccinati o vaccinati con una sola dose: l’età media dei nuovi casi si attesta infatti a 24 anni.

“La circolazione sul territorio regionale mostra che la variante Delta è presente in tutte le Asl con una progressiva diffusione sull’intero il territorio. – fanno sapere dalla Regione Lazio – Il 92,7% dei casi è non vaccinato o vaccinato con una sola dose”.

“Si conferma l’importanza di vaccinarsi e completare il percorso vaccinale. In autunno questa sarà la pandemia dei non vaccinati”, si legge ancora.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui