Variazione di bilancio: ieri le prime relazioni degli assessori, i lavori proseguono martedì

La prossima settimana gli interventi di De Carolis, Ubertini e Salcini

180
Viterbo
Il Comune di Viterbo

La prima ‘puntata’ sull’assestamento di bilancio – la manovra per il 2021 è di 5,3 milioni di euro – si è svolta senza particolari problemi.

Anche perché gli emendamenti depositati saranno discussi nella seduta di martedì prossimo.

Dopo l’introduzione dei macro numeri da parte dell’assessore al Bilancio Alessandrini, il quale auspicando “si tratti dell’ultima variazione” perché il 30 novembre è il termine per effettuare assestamenti, ha poi lasciato la parola ai suoi colleghi.

Si è deciso infatti di procedere con le relazioni dei vari assessori che hanno dettagliato le somme richieste e su come verranno impiegate.

Una modalità che consentirà ai consiglieri di scegliere se presentare o ritirare gli emendamenti, già depositati, qualora le relazioni degli assessori risultino più o meno esaurienti.

Nella seduta di ieri intanto hanno illustrato l’utilizzo delle risorse richieste gli assessori ai Servizi sociali Antonella Sberna, ai Lavori pubblici Laura Allegrini, ai Servizi anagrafici Paolo Barbieri e allo Sviluppo economico Alessia Mancini.

Terminato questo primo giro di interventi, vista l’ora, il presidente del Consiglio Evangelista ha proposto una sospensione per riprendere martedì mattina con l’intento di proseguire ad oltranza fino al termine dei lavori.

La prossima settimana sono previsti gli interventi degli assessori alla Cultura De Carolis, all’Urbanistica e Termalismo Ubertini e al Verde pubblico Salcini.

In tale occasione inizierà anche la discussione degli emendamenti già depositati dalla dem Luisa Ciambella e dai consiglieri di maggioranza Santucci, Insogna e Galati a cui si aggiungeranno quelli preannunciati durante la seduta di ieri, tra cui quelli di Ricci. Il capogruppo Pd intanto ha già definito questa variazione “uno spezzatino di varie voci, un assestamento che non si caratterizza su nulla. Così si perde il senso della manovra”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui