VBC Viterbo, pronto il riscatto con Volleyro’

361

Torna alla vittoria tra le mura amiche del Palavolley la squadra di mister Iacovacci che con un secco 3-0 si libera delle terribili ragazze del Volleyrò Casal de Pazzi.

Si comincia con la bellissima immagine delle squadre unite nel dire basta con  un convinto “NO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE” posando insieme per una foto e mostrando simbolicamente il colore rosso. La VBC Viterbo  ringrazia  il suo sponsor Domus Mulieris , eccellenza del territorio , poliambulatorio incentrato sulla cura della donna  che ha presenziato alla manifestazione e all’incontro.

Il primo set  molto equilibrato, vede la formazione di casa partire forte arrivando fino al parziale di 16-12  per poi subire il ritorno delle ragazze di mister Pilieci che lottano fino alla chiusura del set che le vede sconfitte per 23-25.

Nel secondo set  le gialloblu partono  determinate e attente a non commettere errori, trascinate da capitan Guidozzi  con un’interminabile serie di battute e ben 5 ace, sfoderano una prestazione convincente di tutto il sestetto chiudendo il parziale con il punteggio di 25-8.

Il terzo set vede la squadra romana imprecisa e fallosa mentre le ragazze viterbesi sempre attente e decise a chiudere la gara,  guidate dagli attacchi di Giacomel , Capotosti e la buona prova del reparto dei centrali si aggiudica agevolmente il set e la gara portando a casa tre punti importanti per la classifica in vista dei prossimi impegni che vedranno le ragazze impegnate in scontri di alta classifica.

Prossimo appuntamento sabato 04/12 in trasferta a Piandiscò alle ore 21.

VBC VITERBO – VOLLEYRO’ CASAL DE PAZZI = 3-0 (25-23, 25-8, 25-18)

VITERBO: Macari 12, Giacomel 14, Capotosti 11, Ippoliti E. 8, Guidozzi 12, Marinelli 2, Carbonari (L1), Pierini, Lupoli, Patrizi. N.E. Ippoliti V.

All. Jacopo lacovacci e Salvatore Perinzano.

Volleyrò Casal de Pazzi: Camerini, Farelli, Del Freu , Tonelli, Esposito, Allaoui , Franceschini ,Marku,

Ribecchi (L) Sawa, Gambelli, Bonafede

All. Matteo Pilieci e Angola Gabriele

Arbitri: Andrea Rizzo e De Luca Lorenzo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui