La lettera del forzista vetrallese

Vetralla, Giardino (FI) scrive al sindaco Coppari per mettere in evidenza lo stato di abbandono del paese

204
Vetralla

“Egregio Signor Sindaco Coppari,

Sono un cittadino vetrallese emigrato nel lontano 1984, vivo in questo meraviglioso paese da ben trentasei anni, l’ho amato da subito appena mi sono trasferito dove mi sono sposato e formato una famiglia, il giorno in cui sono venuto in questo paese lo subito amato per come era curato e accogliente.

con la presente sono a chiederLe come semplice cittadino, di intervenire in maniera risolutiva su alcune problematiche che affliggono il nostro Comune già da svariati anni anche con le precedenti amministrazioni che l’hanno preceduta senza distinzione di colore politico. Un paese che fa quasi 14.000  abitanti e che negli ultimi anni ha avuto una scesa demografica facilmente riscontrabile sia dalle tabelle ISTAT o semplicemente solo facendo un veloce giro in macchina all’interno di tutto il territorio di Vetralla. 

Possiamo notare il deserto, attività commerciali che, anno dopo anno chiudono, case  in vendita perché molti scelgono altre mete dove c’è vita e cura del paese dove si vive a dimostrazione che il Comune è sempre più spopolato da chi era residente e aveva un attività commerciale.

A questo punto vengo alla mia domanda: È possibile che in un paese con delle ottimi potenzialità  a pochi passi da Roma, dal mare e lago, non si riesca ad avere un po’ di attenzione da parte di chi amministra al decoro urbano, strade dissestate, assenza di marciapiedi, nessuna cura del verde, sporcizia ovunque mancanza di abbattimento alle barriere architettoniche, per non parlare della sicurezza stradale dove spesso vengono investiti pedoni.

Strade dissestate, appena si entra nel centro storico, abbandonato in uno stato di degrado. Per non parlare della mancanza assoluta di spazi per i più piccoli “solo in questo ultimo periodo di mandato si è riuscito a vedere qualche gioco in più”, luoghi di aggregazione sembrano essere parole sconosciute alle varie Amministrazioni che governano il nostro paese.

Sig. Sindaco Coppari, le chiedo di intervenire, di dare un segnale della presenza di questa amministrazione anche se ormai giunta al termine mandato, Vetralla ha bisogno di una amministrazione che cavalchi l’onda del cambiamento, della modernizzazione, dell’innovazione e si adegui.

 ai tempi.
Nella speranza di leggere impegni concreti che Lei e la Sua Amministrazione vorranno prendere, colgo l’occasione per porgergli distinti saluti”.

Vetralla, 5 settembre 2020

Gennaro Giardino

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui