Vigilia dell’Immacolata al Christmas Village: foto e reportage dal quartiere medievale più bello del mondo

165

Viterbo – Una vigilia dell’Immacolata fredda ma allegra e magica tra le vie del centro storico medioevale più grande e ben conservato al mondo.

Mentre la temperatura scende, sale l’attesa per le festività natalizie a riscaldare gli animi.

Fra le torri, i vicoli, gli archi, le suggestive piazzette e i caratteristici profferli del quartiere San Pellegrino, simbolo dell’antica città di Viterbo, che nel XIII secolo fu sede pontificia, elfi, personaggi fantastici e renne accompagnano i molti visitatori fra le meraviglie della gloriosa storia cittadina in un mondo fatato.

Una coppia di coniugi, provenienti di Firenze, tornati a Viterbo dopo anni di assenza, sono rimasti soddisfatti del clima prenatalizio che si respira in questi giorni nella Città dei Papi.
Mentre si rifornivano di leccornie e specialità locali, hanno commentato così:”Viterbo è più bella, accogliente e attrezzata di qualche anno fa. Ci siamo trovati benissimo in questo soggiorno. Fra terme, villaggio di Natale e storia, stiamo trascorrendo un ponte dell’Immacolata sereno e festoso”.

Alcuni bambini stranieri,fra un giro sulla Giostra tradizionale e un passaggio da Babbo Natale,  saltellano festosi sulla slitta con le renne che tanto hanno sognato di vedere.
Un elfo, sulla porta di entrata di palazzo degli Alessandri,  dice che sabato e domenica il Villaggio è stato preso d’assalto dai turisti e che ieri, 7 dicembre, la giornata è stata relativamente tranquilla,  con visite anche di scolaresche in mattinata.

Meravigliosa piazza San Pellegrino con Palazzo degli Alessandri, casa di Babbo Natale, risalente al 1200, la torre Scacciaricci e la chiesa di San Pellegrino, risalente all’undicesimo secolo, decorati e splendenti di luci natalizie. La chiesa è stata ricostruita nel 1889 e, colpita dai bombardamenti del 1944, è stata riaperta al culto nel 1951.
Tutto è storia, meraviglia e festa nel Villaggio.
Intanto,  la Renna dal naso rosso si riposa in vista del lungo viaggio nella notte più magica dell’anno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui