Villa San Giovanni in Tuscia e Graffignano si aggiudicano i fondi di Wifi4Eu

I due comuni viterbesi sono tra i vincitori del bando europeo per portare internet negli spazi pubblici

918

C’è grande soddisfazione e un pizzico di incredulità nelle parole dei sindaci di Villa San Giovanni in Tuscia e Graffignano, i due comuni della Tuscia risultati tra i vincitori di Wifi4Eu. Il bando europeo, giunto alla sua terza chiamata, consente alle città europee di ottenere un voucher da 15mila euro per l’installazione di reti internet senza fini nei luoghi pubblici.

graffignano
Graffignano

Siamo veramente felici di essere tra i comuni vincitori – ha detto Fabio Latini, primo cittadino di Villa San Giovanni in Tuscia -. La notizia è stata chiaramente una sorpresa graditissima per la nostra amministrazione: questi fondi ci consentiranno di portare la connettività in diverse aree del nostro Comune e di mettere a disposizione il servizio per cittadini e turisti

Sono 1.780 i comuni in tutta l’Unione Europea che hanno vinto il voucher da 15mila euro messo a disposizione dall’iniziativa e di questi 142 comuni sono italiani. Basandosi sul principio del “first-come, first-served”, a tutti i paesi partecipanti è stato garantito un numero minimo di 15 buoni.

villa san giovanni

Non è la prima volta che partecipiamo a questo bando, ma fortunatamente questa volta siamo stati abbastanza veloci da risultare tra i vincitori – ha commentato il sindaco di Graffignano, Piero Rossi -. Ora studieremo più nel dettaglio le procedure necessarie ad ottenere i fondi previsti, ma chiaramente questa è una notizia che ci rende davvero molto felici”.

Entro la prossima settimana, ciascun candidato riceverà una notifica individuale dei risultati della chiamata. Una volta notificati, i comuni vincitori dovranno firmare una convenzione di sovvenzione, disponibile sul portale WiFi4Eu, per ricevere il buono del valore di 15mila euro.I comuni che non sono riusciti a ottenere il finanziamento di questo bando possono candidarsi nuovamente per il bando rimanente il prossimo anno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here