Villa Serena, la disputa nata due anni fa crea problemi all’amministrazione di Paolini

Il contenzioso è ancora aperto dal 2017, precisamente il 31 marzo, quando la maggioranza decise di non rinnovare i patti sociali con la Geress srl - all'epoca socio di minoranza nella gestione della clinica Vila Serena

278
Libera Voce

Altra grana per l’attuale amministrazione falisca del Sindaco Massimo Paolini. Ormai da mesi aumentano sempre di più in consiglio le critiche alla giunta per la questione della  società di Villa Serena srl che a due anni è tornata una partecipata del Comune di Montefiascone al 100%. Il contenzioso è ancora aperto dal 2017, precisamente il 31 marzo, quando la maggioranza decise di non rinnovare i patti sociali con la Geress srl – all’epoca socio di minoranza nella gestione della clinica Vila Serena. Da quel momento si accese una forte disputa tra la maggioranza e l’opposizione dove la questione giudiziaria è ancora aperta.

Il 29 settembre del 2018 tramite il parere dell’avvocato Angelo Di Silvio furono avviati alcuni documenti alla Corte dei Conti, Anac e Procura della Repubblica. La risposta non è mai arrivata. La decisione all’epoca da parte dell’amministrazione portò una carenza finanziaria da parte del Comune verso la struttura sanitaria. Dalla maggioranza, invece si fa notare che fino al 2016 la società Villa Serena srl aveva incassato quasi 50 milioni di euro mentre per il Comune l’utile è stato di 30 mila dal 2003. La stessa amministrazione precisa all’opposizione che sarà direttamente il Comune a gestire l’appalto della clinica senza i privati.

E la storia dopo diversi anni continua per l’amministrazione Paolini tra difficoltà e non consensi in sala consiliare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui