Tuscia nel mirino di rapinatori senza scrupoli

Violenza a Vejano e a Oriolo, poliziotta e carabiniere massacrati dai ladri

10101

Doppia rapina nel Viterbese, con violenza inaudita ai danni di una poliziotta e di un carabiniere rispettivamente residenti a Vejano e a Oriolo Romano.

Il primo furto è avvenuto nella serata dell’altro ieri, proprio nella casa dell’agente di polizia che aveva visto qualcuno aggirarsi nel suo appartamento. Una volta entrata nella propria dimora, la donna cinquantenne è stata aggredita e presa ripetutamente a cacciavitate dai due ladri che poi sono fuggiti con la refurtiva.

Scenario incredibilmente simile anche per l’aggressione di ieri a Oriolo Romano, dove un carabiniere è stato massacrato di botte al rientro a casa, dove altri malviventi si erano introdotti per un colpo. Anche in questo caso i ladri erano due e su entrambi i casi stanno indagando le forze dell’ordine.

Scenari di violenza inaudita nella Tuscia, dove a rimetterci sono stati questa volta due membri delle forze dell’ordine. Gli stessi che contribuiscono giornalmente alla sicurezza degli abitanti del Viterbese.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui