Violenze sessuali su bimba disabile di 8 anni. Arrestato fisioterapista di Tarquinia

Gli uomini della Squadra Mobile hanno arrestato un giovane fisioterapista, residente a Tarquinia per gravi abusi sessuali

2251

Gli uomini della Squadra Mobile hanno arrestato un giovane fisioterapista, residente a Tarquinia, per ripetuti abusi su una bambina disabile di 8 anni.

L’ordinanza di custodia cautelare è stata emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari, a seguito di accurate indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Viterbo e svolte dalla Squadra Mobile, ed è stata eseguita lo scorso 21 settembre.

L’uomo, che prestava servizio presso la sede distaccata di Santa Marinella dell’Ospedale Pediatrico “Bambino Gesù”, è accusato del reato di violenza sessuale aggravata continuata, commesso sino ai primi giorni di settembre, nell’ambito di attività privata svolta a domicilio, ai danni di una bambina di 8 anni, residente in un comune della provincia di Viterbo ed affetta da disabilità.

Sulla base della denuncia sporta dai genitori della parte offesa, gli uomini della Polizia di Stato del Capoluogo della Tuscia hanno subito avviato attività investigativa che, sotto il coordinamento della locale Procura della Repubblica, è sfociata nel provvedimento restrittivo.

All’atto dell’esecuzione della misura l’indagato è stato sottoposto a perquisizione personale e domiciliare, all’esito della quale è stato rinvenuto materiale informatico, ancora in fase di analisi per gli eventuali, ulteriori risvolti di carattere penale.

Il destinatario della predetta misura, incensurato, è stato condotto alla casa circondariale “Mammagialla”. Nel corso dell’interrogatorio di garanzia, innanzi al Gip di Viterbo, l’indagato ha reso spontanee dichiarazioni.

Sono ancora in corso indagini per accertare eventuali ulteriori episodi analoghi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui