Si moltiplicano i casi sospetti in Europa, dalla Scozia alla Francia

Virus dalla Cina, caso sospetto a Bari: è allarme

118

Scatta l’allarme anche in Italia per il coronavirus che in Cina ha già mietuto decine di vittime: un caso sospetto è stato identificato a Bari, con una cantante locale tornata da poco da un tour in Oriente.

Immediato il trasporto della donna al Policlinico, dove attualmente è in fase di stretta osservazione. Per lei febbre e tosse, cosa che ha fatto subito attivare l’allerta diramato dal Ministero della Sanità per evitare la diffusione del virus.

Sempre in Italia, a Fiumicino, si è attivato un “canale sanitario” per i 202 viaggiatori provenienti da Wuhan (zona del primo focolaio), che hanno transitato lontano dalle altre persone in aeroporto per evitare complicazioni.

Caso sospetto anche in Francia, dove una donna cinese proveniente anche lei a Wuhan ha destato sospetti nelle autorità francesi, che hanno subito fatto scattare i controlli ma non hanno ancora confermato nulla.

Quattro casi sospetti anche in Scozia, dove salgono i livelli di allerta. Si teme che uno di questi pazienti possa rappresentare il primo caso in Europa.

Intanto, in Cina le vittime confermate sono ormai più di 25 con oltre 616 casi di contagio confermati.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui