Si svolgeranno il venerdì alle ore 10

Visite guidate al cantiere di restauro del dipinto “La Sepoltura di Cristo” di Paris Nogari

173

La Fondazione Carivit offre l’opportunità di visitare il cantiere di restauro, allestito presso il Centro Culturale di Valle Faul a Viterbo, del prezioso dipinto di Paris Nogari“La Sepoltura di Cristo”, proveniente dalla Concattedrale di Santa Maria Assunta di Gallese.

Le visite della durata di circa 30 minuti sono gratuite con prenotazione obbligatoria, si svolgeranno il venerdì alle ore 10.00 presso il Centro Culturale di Valle Faul sito a Viterbo in via Faul 24/26 e saranno condotte da Chiara Munzi e Giuseppe Ammendola restauratori della società Keorestauro che accompagneranno i visitatori alla scoperta delle curiosità e dei dettagli sull’intervento di restauro.

Gli interessati alla partecipazione possono chiedere informazioni ed effettuare la prenotazione telefonando alla segreteria della Fondazione Carivit al numero 0761.344222 o scrivendo a segreteria@fondazionecarivit.it

Le visite verranno svolte nel rispetto delle norme vigenti in materia di contenimento del contagio.

La sepoltura di Cristo di Paris Nogari. L’opera di Paris Nogari, l’unica su tela ad oggi conosciuta, è finalmente in restauro.

Grazie alla Fondazione Carivit, finanziatore esclusivo del delicato intervento, in sinergia con la Diocesi di Civita Castellana e con l’alta sorveglianza della Sabap per l’Area Metropolitana di Roma, la Provincia di Viterbo e l’Etruria Meridionale, la Keorestauro snc di Chiara Munzi e Giuseppe Ammendola è al lavoro per recuperare un tassello importante della storia dell’artista ma anche di Gallese (VT), paese da cui proviene il dipinto.

L’attribuzione al Nogari è comprovata dal ritrovamento del contratto stipulato a Roma il 23 aprile 1579 tra il pittore e due membri della confraternita di San Famiano: il quadro infatti doveva decorare l’altare maggiore della basilica che allora fu ristrutturata.

L’opera, alta 3,25 m e larga 1,90 risulta, ad oggi, essere l’unicarealizzata dall’artista su supporto tessile: Nogari è infatti noto per la sua proficua attività di pittore murale a Roma alla fine del ‘500.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui