Viterbese, buona la prima! Al via la stagione con 3 punti nel carniere

Il Rocchi e i tifosi, prima del match hanno potuto ammirare ancora una volta la Coppa Italia vinta lo scorso maggio, con la Curva Nord che ha dato il benvenuto al nuovo Presidente Marco Arturo Romano con uno striscione

401
viterbese

Buona la prima! La Viterbese di mister Giovanni Lopez esordisce con tre punti al debutto in campionato davanti ai propri tifosi. Al Rocchi, i gialloblù vincono 2 a 1 contro la Paganese grazie ad una rete di Stefano Antezza a sei minuti dal termine. Oltre le due marcature, da segnalare anche due legni colpiti dai locali, che potevano chiudere la gara molto prima. Ma proprio all’ultimo istante, Francesco Scarpa, uno dei giocatori più forti dei campani, si è divorato la palla del possibile 2 a 2, calciando alto da ottima posizione. Ma il pari, per la Viterbese, avrebbe avuto il sapore di una beffa clamorosa.

Il Rocchi e i tifosi, prima del match hanno potuto ammirare ancora una volta la Coppa Italia vinta lo scorso maggio, con la Curva Nord che ha dato il benvenuto al nuovo Presidente Marco Arturo Romano con uno striscione.

Il 3-5-2 di Lopez non è una novità, perché le novità sono l’assenza dalla distinta ufficiale di Zhivko Atanasov ufficialmente per problemi fisici (ufficiosamente per qualche trattativa di mercato?) e la non presenza in tribuna del duo Tito Corsi e Marco Lancetti, che sembrerebbero (utilizziamo il condizionale) lasciare il posto ad Andrea Grammatica. Per qualche colpo in entrata e in uscita (sarà il solo Atanasov a lasciare la città dei Papi?) c’è ancora una settimana di tempo: sicuramente il mercato non è chiuso, perché la rosa va rinforzata in alcuni reparti, soprattutto se parte qualcuno.

Tornando al match di ieri, dopo la rete di Tounkara e il pareggio di Alberti, ci ha pensato Stefano Antezza a regalare una vittoria pesante ai gialloblù, contro una Paganese che dopo essere stata ripescata questa estate (retrocessione meritata sul campo ottenuta la scorsa stagione) ha mostrato più di una lacuna.

Il difensore, classe 1996, non segnava da due anni esatti: l’ultimo centro in Renate – Padova del 27 agosto 2017 e anche in quella circostanza era la prima giornata di campionato.

A questo punto, prima della chiusura del mercato, ci sarà la trasferta difficile di Bari, ma questa Viterbese, potrebbe essere la mina vagante del campionato, anche se il girone meridionale è composto da squadre blasonate e con rose (almeno sulla carta) più forti di quella gialloblù.

Valentino Cesarini

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui