Viterbese di nuovo in campo, c’è il Teramo. Niccolai: “Una partita difficile come le altre”

191

Nemmeno il tempo di rifiatare. Dopo la splendida vittoria di domenica contro il Catanzaro, per la Viterbese il momento dei festeggiamenti è già finito. Domani, infatti, i gialloblù saranno di nuovo in campo per la sesta giornata del girone C di Serie C. L’avversario del turno infrasettimanale è il Teramo di Tedino, reduce, invece, dal non euforico pareggio di Rende. Match che si giocherà domani alle 18:30 allo stadio “Gaetano Bonolis”, dove la squadra di casa ha giocato e vinto contro la Cavese, nell’unica partita disputata in casa fino a questo momento a causa del rinvio di Teramo-Sicula Leonzio.

Quella di oggi, quindi, è già giornata di vigilia per la Viterbese. Il mister Giovanni Lopez deve scontare ancora una giornata di squalifica e non potrà essere in panchina nemmeno domani. Al suo posto, allora, ci sarà ancora Antonio Niccolai. In conferenza stampa pre-gara, infatti, è lui a parlare della partita.

La classifica dice nove punti per la Viterbese e quattro per il Teramo. Nonostante ciò, i biancorossi sono una squadra da prendere con le molle. Ecco le considerazioni di Niccolai sulla partita di domani: “Abbiamo avuto il tempo di passare una buona serata e goderci i tre punti. Troviamo una squadra importante e ambiziosa. Il Teramo, al contrario del Catanzaro, ha cambiato molto ma è ben allenata, vogliosa di fare i punti, per questo sarà una partita difficile come le altre. Loro si sono riposati un giorno in più e noi andremo in trasferta, da questo punto di vista hanno qualche vantaggio. Giocheremo in uno stadio nuovo, inaugurato da poco, un bel sintetico, dove c’è la possibilità di giocare bene a calcio. Si sono invertite le parti rispetto a domenica, noi saremo il Catanzaro e loro la Viterbese, ma la gara sarà dura.”

A tre giorni dalla partita con il Catanzaro, il tempo per recuperare è stato poco. A maggior ragione per i tanti infortunati presenti nella rosa della Viterbese. “Il giorno di riposo – continua Niccolai – qualche vantaggio lo porterà. Abbiamo alcuni infortuni e fare dei cambiamenti non è facile. Le scelte, purtroppo, sono ancora obbligate e non potremo fare grandi cambi. Il campo di Teramo è bello e c’è la possibilità di giocare bene. Anche a loro piace giocare quindi sarà una partita bella e aperta.”

In conclusione, Niccolai traccia un focus su alcuni singoli per quanto riguarda infortuni, ultimi arrivati e under. “Vitali sta bene e sta facendo buone cose, per cui credo che giocherà. Il ragazzo si è conquistato il posto, il calcio comunque vive di momenti e la situazione può cambiare da un momento all’altro. Bezziccheri sta molto meglio, non è ancora al cento per cento quindi dovremo preservarlo, sarà pronto per domenica. Bensaja e Culina non sono ancora pronti per giocare dal 1’ minuto, avranno ancora bisogno di tempo. Tounkara sta migliorando molto, Palermo avrà una visita giovedì e se sarà positiva rientrerà in gruppo. Di Sibilia e Simonelli abbiamo avuto un’impressione ottima, sono stati con noi un mesetto, sono ragazzi seri su cui puntiamo. Ci aiutano anche per avere delle alternative tra gli under.”

Una partita da non sottovalutare, questo il messaggio mandato da Niccolai in conferenza. Il giorno in meno di riposo e i tanti problemi fisici, infatti, sono un ostacolo in più. La formazione che scenderà in campo domani, quindi, non si discosterà molto da quella di domenica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui