Viterbese, Errico stende il Bisceglie! Il commento del match del Rocchi!

299
Vince con pieno merito la Viterbese di mister Giovanni Lopez, che al Rocchi supera di misura (1-0) il Bisceglie. Decide il goal di Andrea Errico al dodicesimo della ripresa con una conclusione da fuori area che non lascia scampo all’estremo difensore Casadei.
Un successo importante per morale e classifica, visto che la Viterbese sale a quota 14, in piena zona play-off. Per il Bisceglie un KO amaro, ma meritato, tanto che i pochi tifosi ospiti a fine gara hanno chiamato sotto la propria curva i giocatori, accusandoli di scarso impegno.
Il calendario, in queste prossime partite è un alleato dei gialloblu, visto che nei prossimi quindici giorni, riceveranno al Rocchi Rende e Sicula Leonzio, con l’intermezzo del derby di Rieti in programma mercoledì 23. Tre avversarie, ampiamente alla portata dei laziali, che si spera ritroveranno almeno un paio di elementi per tre gare che potrebbero svoltare la stagione della squadra di Lopez.
Entrambi i tecnici optano per il 3-5-2. Lopez ritrova Simone Palermo e Tounkara, ma deve rinunciare sempre a Volpe, Pacilli, Markic, Besea oltre ai lungodegenti De Falco e Alvarez. La coppia offensiva è formata da Culina e Svidercoschi.
Sull’altra sponda, l’ex Sandro Pochesci si affida a Manicone e Gatto in attacco, con il 2002 Ferrante fulcro del gioco. Solo panchina per l’attaccante Giulio Ebagua, con un passato in Serie B.
La gara si sarebbe potuta sbloccare dopo 4’  se Svidercoschi, da buona posizione, non avesse calciato a lato. Match che si gioca soprattutto a centrocampo senza grandi emozioni né da una parte né dall’altra.
Se il gioco della Viterbese passa dai piedi di Errico, dall’altra parte il giocatore più pericoloso è Ferrante. Casadei, portiere del Bisceglie deve sporcarsi i guanti al 40’ sulla conclusione velenosa di Culina, mentre il suo collega di reparto Vitali vive il primo tempo da spettatore non pagante.
La ripresa si apre con la Viterbese che vuole vincere il match e al minuto dodici, Andrea Errico lascia partire una staffilata rasoterra che non lascia scampo a Casadei. Passa poco più di un minuto e i gialloblu sfiorano il raddoppio in mischia con Baschirotto, ma Casadei salva sulla linea.
Pochesci prova a cambiare in corsa inserendo anche Ebagua, con un passato di goal in Serie B, mentre Giovanni Lopez risponde con il rientrante Simone Palermo, al suo esordio stagionale.
Ma il Bisceglie è poca cosa, e nonostante i quattro minuti di recupero, i nerazzurri non riescono mai ad arrivare dalle parti di Vitali, anzi in pieno recupero Molinaro spreca la palla del 2 a 0.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui