Mentre il girone meridionale sembra certezza, il team gialloblù continua a prepararsi per il test di domenica

Viterbese, si prospetta ancora il girone C e il presidente Romano scrive una lettera alla Lega Pro

164

Si prospetta una stagione ricca di lunghi viaggi,nel caso si confermasse il girone C, con la trasferta più vicina,tolta terni,a non meno di 300 km.

Uno scenario che ha fatto storcere il naso a molti, società e tifosi, in quanto queste lunghe trasferte siano un aggravio di costi e difficoltà logistiche.

I sostenitori Viterbesi lo sanno bene, avendo speso molte forze e soldi per non lasciar mai sola la squadra nelle scorse stagioni,e si augurano di non trovarsi a ripetere le stesse peripezie.

Ma la decisione del direttivo della lega pro del 25 agosto conferma queste paure,condannando la neo rinominata “U.S.VITERBESE” al girone C, ricevendo come risposta la seguente lettera del presidente Romano

“La U.S. Viterbese 1908 comunica che in data odierna è stata inoltrata una missiva ufficiale al Presidente della Lega Pro Dott. Francesco Ghirelli con la quale è stata manifestata perplessità rispetto ai criteri di elaborazione dei gironi del prossimo campionato.

La suddetta missiva vuole essere come un veicolo costruttivo e collaborativo nei confronti delle istituzioni al fine di salvaguardare i primari interessi della società e assicurare il regolare svolgimento della competizione sportiva in condizione di parità tra le contendenti.”

Và detto che nella giornata di mercoledì, secondo il sito di tifosi “cuorigialloblù” sarebbe  circolata  l’indiscrezione di un possibile spostamento nel girone B di una squadra tra Ternana o Viterbese.

Intanto, la squadra in ritiro a Cascia continua ad allenarsi e ieri,dopo la mattinata di riposo, i gialloblù sono scesi in campo nel pomeriggio per ottimizzare il lato atletico in vista del primo test di domenica contro la A.S Roma primavera, mentre per i tre portieri sono state previste esercitazioni specifiche con il preparatore Paolo Gobattoni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui