Pista di ghiaccio al Comune, artisti itineranti per le vie del centro storico, illuminazione a Santa Barbara, presepe vivente di Bagnaia: tutte le novità dell'edizione 2021

Viterbo accende il Natale: le iniziative nel capoluogo e nelle frazioni

166

Viterbo si prepara ad inaugurare il Natale 2021 con un fitto programma di iniziative che riguarderanno il capoluogo e le frazioni.

Tra le principali novità dell’edizione di quest’anno, la pista di pattinaggio sul ghiaccio che per la prima volta aprirà a Piazza del Comune, gli artisti itineranti nel centro storico di Viterbo che intratterranno il pubblico, il presepe vivente nel borgo di Bagnaia, l’illuminazione della parte commerciale del quartiere di Santa Barbara.

“Siamo entrati nel clima natalizio, avremmo voluto farlo con maggiore serenità ma abbiamo predisposto comunque un bellissimo Natale – ha dichiarato questa mattina in conferenza stampa il sindaco Arena – A Piazza del Comune verrà allestito il Bosco di Natale, con la novità della pista di ghiaccio che per prima volta verrà installata in una zona così centrale, punto di passaggio verso San Pellegrino”. L’8 dicembre come da tradizione ci sarà l’accensione dell’albero di Natale, per la quale verrà sicuramente previsto l’obbligo di mascherina, oltre a dover cercare di evitare gli assembramenti.

“Sarà il Natale della ripartenza. – ha affermato l’assessore alla Cultura e al Turismo Marco De Carolis – Quest’anno abbiamo deciso di valorizzare maggiormente via Saffi, con un piccolo villaggio degli elfi. Altra novità è che nei fine settimana e giorni festivi dall’8 dicembre fino all’Epifania per le vie della città ci saranno degli animatori, artisti di strada professionisti che si sposteranno da Piazza del Teatro al Duomo per cercare di coinvolgere quanto più possibile le persone”.

L’assessore allo Sviluppo Economico Alessia Mancini ha parlato delle illuminazioni natalizie in città, che prenderanno il via dall’8, per poi passare alle frazioni e alle vie del commercio del quartiere di Santa Barbara.

Giuliano Misi, presidente di Ventunesimo Secolo, ha annunciato il concerto di Natale che si svolgerà al Teatro Unione il 23 dicembre, con Tosca come ospite d’onore.

Francesco Monzillo (Camera di Commercio) ha descritto le iniziative in atto a Piazza del Teatro, dove verrà installato un paesaggio artico corredato dei classici elementi natalizi, oltre a laboratori gastronomici, show cooking, un evento speciale dedicato ai benefici cosmetici dell’olio d’oliva e un maxi schermo dove verrà proiettato un video sulla Tuscia per accogliere i turisti.

Andrea Radanich di Fantaworld ha parlato delle novità di questa quinta edizione. “In particolare abbiamo rafforzato gli interni del presepe curato dall’artista viterbese Michele Telari, che è tornato su due livelli al Palazzo Papale”. Riguardo ai numeri, il Villaggio natalizio ha già ottenuto un record rispetto alle passate edizioni, con duemila biglietti venduti lo scorso fine settimana.

Domenico Aruzzolo di Viterbo con Amore ha comunicato che al Teatro Unione si terrà anche un concerto gospel, giunto alla sua 16esima edizione. “Il 18 e 19 dicembre a piazza Fontana Grande si svolgerà un evento di street food e ci sarà anche Babbo Natale”. Un altro appuntamento immancabile è quello del 4 gennaio a Pianoscarano per l’arrivo delle befane.

La consigliera comunale Elisa Cepparotti ha descritto le iniziative in programma a Bagnaia, con particolare riferimento al presepe vivente che il 19 dicembre dalle 15 alle 19 si snoderà per le vie del centro storico.

Presente anche Vincenzo Ceniti (Touring Club), che ha ricordato l’appuntamento per il concerto dell’8 dicembre alla Chiesa di Santa Maria della Verità.

In conclusione la presidente della Pro Loco di Viterbo Irene Temperini ha comunicato che nelle prossime settimane l’ufficio turistico a via San Lorenzo sarà impegnato per l’accoglienza turistica, con visite organizzate ogni weekend a partire da domenica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui