Viterbo, Bianchini (FdI): “L’amministrazione non può andare avanti alla giornata. Serve un’agenda seria”

Ha le idee chiare Paolo Bianchini, consigliere di maggioranza e capogruppo di Fratelli d’Italia, riguardo la rinnovata “crisi comunale”

275
paolo bianchini

Ha le idee chiare Paolo Bianchini, consigliere di maggioranza e capogruppo di Fratelli d’Italia, riguardo la rinnovata “crisi comunale”.

Le voci di un possibile rimpasto lo impensieriscono poco, ed è sicuro che nulla avverrà prima di scoprire cosa accadrà nei ballottaggi-chiave di Civita Castellana e Tarquinia.

“Si tratta di una cosa già prevista – dichiara – ma per quello che riguarda Fratelli d’Italia, non c’è alcuna smania o fretta. Ciò che potrebbe succedere con una delega in più o in meno non ci interessa”.

Secondo Bianchini, tuttavia, è chiaro che “l’amministrazione non può andare avanti alla giornata”. Per evitare che la giunta Arena sia spazzata via, c’è la necessità di creare subito un’agenda seria che preveda tre tipi di situazioni: progetti e obiettivi da raggiungere, tempi e costi disponibili per realizzarli e responsabili per seguirli”.

“Bisogna ragionare come farebbe un’azienda – prosegue il capogruppo FdI –lo ribadisco dalla scorsa estate e la vera scommessa è quella di puntare tutto sul turismo. Tutti dobbiamo cambiare mentalità, noi amministratori per primi, ma anche i cittadini. Il patrimonio va valorizzato creando anche delle reti, come la si potrebbe creare tra Comune, Sovrintendenza e Curia, mettendo in comunicazione i tanti siti di interesse turistico presenti sul territorio, come le chiese, Villa Lante, la Rocca Albornoz e tutto il resto”.

“Offrire ai turisti un pacchetto unico e completo potrebbe essere un potente incentivo per convincerlo a restare più tempo in città, prima di dedicarsi alla scoperta dei comuni limitrofi, come Tarquinia e Bagnoregio”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui