Il 4 ottobre

Viterbo celebra San Francesco, patrono d’Italia

129
san francesco

Viterbo celebra San Francesco, patrono d’Italia. Anche quest’anno, come quello passato, per motivi legati alla pandemia, non ci sarà la solenne processione il pomeriggio del 3 ottobre. Con le dovute precauzioni e nel rispetto delle misure anti Covid, l’importante ricorrenza sarà comunque celebrata all’interno della basilica dedicata a San Francesco.

Lunedì 4 ottobre, giorno della Festa, dalle ore 18,30, si terrà la solenne concelebrazione, presieduta dal vescovo Lino Fumagalli.

Come di consuetudine, all’offertorio, il sindaco, a nome della città, offrirà al santo patrono l’olio che notte e giorno alimenta la lampada votiva, provvederà alla riaccensione annuale della stessa lampada, per poi procedere alla lettura della preghiera a San Francesco, a nome di tutti i viterbesi. Alla cerimonia religiosa interverrà il Gonfalone della Città di Viterbo.

“Anche quest’anno dovremo rinunciare alla solenne processione che tradizionalmente si svolge la sera del 3 ottobre – ha sottolineato il sindaco Arena -. La città celebrerà comunque la festa di San Francesco all’interno della basilica. Ci auguriamo tutti che il prossimo anno anche le celebrazioni in onore del patrono d’Italia possano tornare alla normalità”.

Infine un’informazione riguardante la sosta veicolare in piazza San Francesco e in via Braccia di San Francesco (nel tratto che costeggia la piazza). Dalle ore 17 del 4 ottobre fino a cessata necessità sarà istituito il divieto di sosta con rimozione forzata.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui