Viterbo, Consiglio comunale dice “no” a chiusura Radio Radicale

A proporre l'atto è stato il consigliere di Viva Viterbo Giacomo Barelli.

483

Il Consiglio comunale di Viterbo ha detto ‘no’ alla chiusura di Radio Radicale. Lo ha fatto approvando una mozione all’unanimità. Il 21 maggio scade la convenzione tra il Ministero dello Sviluppo Economico e Radio Radicale, che da oltre trent’anni svolge una funzione di servizio pubblico e ha trasmesso processi storici.

A proporre l’atto è stato il consigliere di Viva Viterbo Giacomo Barelli.

Le sue parole hanno incontrato il consenso della maggioranza. “Tutti gli italiani, e io per primo, siamo affezionati a Radio Radicale. È la storia del nostro Paese. Voteremo per evitarne la chiusura”, ha detto il sindaco Giovanni Arena prima di votare la mozione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui