Viterbo diventa il set cinematografico di “Francesco Stories”. Attenzione alla viabilità

99

In fase di allestimento nel centro storico cittadino il set per le riprese del film Francesco stories, prodotto dalla Cattleya, ideato e diretto da Mati Kochavis, ambientato nel XIV secolo. A fornire aggiornamenti è l’assessore alla film commission Alessia Mancini, che già nei giorni scorsi aveva anticipato la notizia: “Viterbo questa volta ha catturato l’attenzione di una importante e prestigiosa azienda di produzione di contenuti audiovisivi italiana come la Cattleya, con al suo attivo oltre 90 film per il cinema e più di 40 serie televisive. A fare da set naturale saranno alcuni angoli del quartiere San Pellegrino, piazza San Lorenzo e il palazzo papale. In questo periodo in particolare, la promozione del nostro territorio, di Viterbo e della Tuscia, è più importante di sempre. E queste riprese, che daranno forma al prodotto finale, ovvero il film, contribuiscono fortemente a quella promozione di cui la nostra città, insieme a tante altre, ha davvero bisogno”.

Per consentire il regolare svolgimento delle riprese, si rendono necessari alcuni provvedimenti alla sosta e alla circolazione veicolare. Come da apposita ordinanza, dal 26 al 29 aprile 2021, dalle ore 7 alle ore 23,59, in deroga alla vigente disciplina, sarà istituito il divieto di sosta con rimozione 0/24 e interdetta la circolazione veicolare in piazza del Gesù, piazza della Morte, piazza S. Lorenzo, piazza San Carluccio, in via e piazza San Pellegrino, via dell’Incontro, piazza e via Scacciaricci, via San Gemini. Nei giorni 28 e 29 aprile, dalle ore 00 alle ore 24, nell’area di parcheggio di Valle Faul, nel tratto segnalato, sarà vietata la sosta a tutte le categorie di veicoli. Nei giorni 28, 29 e 30 aprile dalle ore 00 alle ore 24, in via San Clemente sarà istituito il divieto di circolazione e il divieto di sosta con rimozione 0/24, a tutte le categorie di veicoli. Tutti i provvedimenti saranno indicati attraverso idonea segnaletica collocata sui luoghi interessati (ord. n. 189 del 19/4/2021, polizia locale).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui