“VITERBO E LA SUA STORIA” IERI AL GRAN CAFFÈ SCHENARDI

121

Viterbo – Mercoledì 25 maggio, alle ore 17,30, nei locali del Gran Caffè Schenardi, Sandro Iacoponi e alcuni soci della Tuscia Dialettale, con il presidente Franco Giuliani, hanno tenuto un evento culturale intitolato “Viterbo e la sua storia”, incentrato sulla figura di Cesare Iacoponi, illustre personaggio viterbese, e sulla città di Viterbo.

Sandro Iacoponi ha ricordato momenti di vita vissuta a Viterbo e ha parlato anche del gioiello Schenardi, aperto oggi, ma chiuso ormai da tempo, dove passarono illustri personaggi.

Nel corso dell’evento sono state declamate poesie in dialetto viterbese da Rosanna De Marchi, Angelo Antonelli, Anna Maria Stefanini e Franco Giuliani.
Sono intervenuti, fra gli altri, il console del Touring Club Vincenzo Ceniti e membri della famiglia Javarone, fraterni amici della famiglia Iacoponi.

Dan

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui