Viterbo, FdI inaugura la nuova sede provinciale: “Presenti sul territorio e tra le persone”

Taglio del nastro alla nuova sede provinciale di Fratelli d'Italia a Viterbo, alla presenza di Nicola Procaccini e Mauro Rotelli.

481
Inaugurazione sede FdI

Taglio del nastro questa mattina per Fratelli d’Italia. A mezzogiorno è stata inaugurata la nuova sede provinciale del partito, in Largo Garbini a Viterbo.

Hanno preso parte all’evento anche l’europarlamentare FdI Nicola Procaccini e il deputato Mauro Rotelli, mentre il portavoce provinciale Massimo Giampieri – dall’estero – ha rivolto i migliori auguri a tutto il gruppo. “Sono lontano fisicamente – dice Giampieri – ma vicino con il cuore. E l’apertura della sede provinciale è davvero una gran soddisfazione, Fratelli d’Italia cresce sempre di più e ha bisogno di essere rappresentato”.

Sono intervenuti anche il vicesindaco di Civita Castellana, Alberto Cataldi, il sindaco di Vasanello Antonio Porri, gli assessori Marco de Carolis e Laura Allegrini, i consiglieri comunali Antonio Scardozzi, Martina Minchella e Paolo Bianchini, oltre alla candidata di Fratelli d’Italia al consiglio regionale dell’Umbria, Eleonora Pace, che si presenterà alle prossime elezioni del 27 ottobre.

Anche il capogruppo di FdI di Viterbo Paolo Bianchini ha espresso il suo entusiasmo per l’inaugurazione. “Quando apre una sede di partito è sempre una bella notizia – ha detto –  Fratelli d’Italia si mette a disposizione dei cittadini viterbesi per incontrarli oltre che nelle sede istituzionali, anche nella nostra nuova sede. Sono felicissimo per la grande partecipazione di questa mattina – continua Paolo Bianchini – e tutto il gruppo di Fratelli d’Italia in Comune è pronto e disponibile, in accordo con il circolo di Viterbo, per mettersi a disposizione del partito e dei viterbesi”.

Idea condivisa anche dall’eurodeputato Nicola Procaccini, che ha commentato: “La nuova sede rappresenta la nostra presenza sul territorio e tra le persone, sempre aperti ad un confronto e allo scambio di idee e opinioni”.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui