Viterbo, lockdown in vista? L’indice Rt è il più alto nel Lazio

224

Sta schizzando con insistenza la voce di un lockdown per la provincia di Viterbo, il quale indice Rt è pari a 1,68: 394 casi ogni 100mila abitanti per intenderci. Che la nostra provincia fosse tra le peggiori in Italia non è cosa nuova, infatti è stata inserita come nona tra le province più colpite d’Italia. Cosa non ha funzionato è noto a tutti, con un’organizzazione dell’Asl (capeggiata dalla Donetti) oltre l’assurdo, con infermieri senza tutele al Belcolle ed un sistema sanitario disorganizzato ed imbarazzante (si parla di molti casi specifici, lungi da me generalizzare). I problemi ci sono dunque, l’indice Rt è alle stelle e la situazione sembra peggiorare. Anche l’amministrazione avrebbe potuto fare di più? Forse, in alcune situazioni sarebbe servito il pugno duro e non carezze. La triste realtà dei fatti è che il nostro sistema sanitario non è stato minimamente in grado di contenere la famosa seconda ondata. L’appello è quello al buon senso: mettiamoci la mascherina e cerchiamo di rispettare le regole, visto che solo il questo ci è rimasto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui