Viterbo, Museo civico a rischio crollo: stanziati fondi per intervento urgente

Torna il rischio crollo al Museo civico di Viterbo

292
museo civico viterbo

Torna il rischio crollo al Museo civico di Viterbo, un fatto che ricorda da vicino gli eventi del 2005, quando un’itera ala dell’edificio collassò rovinosamente su se stessa.

La nuova emergenza nasce da alcune deformazioni improvvise dell’ala di via Monte Asolone. Da qui lo stanziamento in extremis di 50.000 euro di fondi per l’immediato intervento e messa in sicurezza, prima che il disastro si possa ripetere.

Da quella vicenda, fortunatamente, non derivarono danni a persone, ma in molti ricordano il boato che riecheggiò per tutta piazza Crispi. L’evento portò non poco trambusto a Palazzo dei Priori e ne conseguirono dei problemi giudiziari per alcuni tecnici e dirigenti comunali (ma il reato di disastro colposo venne in seguito prescritto).

Nei prossimi giorni sono attese ulteriori verifiche da parte dell’amministrazione. Anche per quanto riguarda un possibile spostamento delle opere contenute nel museo. L’idea della giunta, almeno quella che c’era al momento dell’insediamento della nuova amministrazione, era quella di effettuare degli spostamenti. Oggi, tuttavia, sarebbero già cominciate delle manovre di retromarcia su tali ipotesi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui